Avvistato dagli scienziati un uragano spaziale: «Come quello terrestre ma con pioggia di elettroni»

Avvistato dagli scienziati un uragano spaziale: «Come quello terrestre ma con pioggia di elettroni»

Gli scienziati hanno osservato per la prima volta un uragano spaziale che vortica in alto sopra il Polo Nord. Si tratta di un fenomeno che però gli scienziati ritengono possa essere possibile nei pianeti di tutto l'universo. Il vasto uragano è stato individuato da un team di scienziati guidato dall'Università cinese di Shandong, che ha analizzato le osservazioni satellitari effettuate nell'agosto 2014 per costruire un'immagine 3D del fenomeno nella ionosfera terrestre, dove l'atmosfera del pianeta incontra il vuoto dello spazio.

 

Leggi anche > Marte, le prime foto a colori di Perseverance dal pianeta rosso

 

Quello che è stato scoperto è una massa vorticosa di plasma che si è comportata in modo molto simile al fenomeno meteorologico degli uragani presenti sulla terra, ma a fifferenza di quelli osservabili sul pianeta nello spazio sono piovuti elettroni al posto della pioggia. L'uragano spaziale, che si è diffuso per 1.000 km sopra il Polo Nord, ha girato in senso antiorario in modo molto simile agli uragani terrestri nell'emisfero settentrionale ed è durato per quasi otto ore fino a quando si è esaurito, come riporta anche l'Independent.

 

Questo tipo di uragani potrebbe essere responsabile di importanti effetti sulla meteorologia spaziale come l'aumento della resistenza dei satelliti, disturbi nelle comunicazioni radio ad alta frequenza e maggiori errori nella posizione del radar, nei sistemi di navigazione e comunicazione satellitare. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Nature Communications, il processo potrebbe anche essere importante anche per l'interazione tra i venti interstellari e altri sistemi solari in tutto l'universo.


Ultimo aggiornamento: Martedì 2 Marzo 2021, 17:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA