A 33 anni le donne si trasformano nelle loro madri: la ricerca spiega perché

A 33 anni le donne si trasformano nelle loro madri: la ricerca spiega perché

Man mano che le persone invecchiano, adottano sempre più comportamenti simili a quelli dei loro genitori. Soprattutto se hanno a loro volta dei figli, e uno studio ha confermato da quale età si verifica questo cambiamento.

Leggi anche > Gravidanza, una coppia su cinque si separa durante il primo anno di vita del figlio

Il chirurgo Julian De Silva del centro medico di Harley Street a Londra ha condotto una ricerca con 2000 persone, sia uomini sia donne, in cui è stato scoperto che a 33 anni le persone iniziano a diventare come i genitori.
Nell'indagine, ai partecipanti è stato chiesto a quale età avevano iniziato a sentire di assomigliare ai propri genitori e come hanno percepito questo cambiamento.
Oltre il 50% delle donne ha rivelato che a partire dai 30 anni che hanno percepito questo cambiamento, mentre il 26% ha affermato che è stato tra i 35 e 40 anni e il 10% tra 41 e 50 anni.
Il tipo di comportamenti che le donne hanno dichiarato di aver ripreso dalle loro madri includono dire le stesse frasi, guardare gli stessi programmi televisivi e avere gli stessi hobby.

Da parte loro, gli uomini hanno percepito di avere gli stessi gusti musicali e opinioni politiche simili a quelle dei loro genitori dall'età di 34 anni.

Una delle possibili cause per cui si verifica questo fenomeno, secondo lo studio, è che è nell'età adulta quando le donne decidono di diventare madri prendono ad esempio le donne più vicine, che sono le loro stesse madri.
Allo stesso modo, in questo periodo c'è una maturazione simile a quella vissuta dai genitori durante l'infanzia degli intervistati, in modo che l'educazione sia trasmessa dai genitori ai figli.

Se la somiglianza nell'istruzione non si riflette in altre fasi, come nell'adolescenza, è perché in quel momento della vita i giovani cercano di assomigliare ai genitori il meno possibile, e piuttosto sono alla ricerca della propria identità. «Siamo diventati tutti i nostri genitori ad un certo punto della nostra vita e questo è qualcosa che dovremmo festeggiare» , ha detto il chirurgo al Daily Mail.
Domenica 20 Ottobre 2019, 09:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA