Salvini a Strasburgo si porta la claque: proteste dei giornalisti. E lui ribatte: "La sinistra è nervosa"

Proteste dei giornalisti nella sala stampa del Parlamento Europeo, a Strasburgo, all'inizio della conferenza stampa del leader della Lega Matteo Salvini. La sala si è riempita, oltre che di cronisti, anche di europarlamentari e di persone probabilmente del gruppo Enf, che hanno applaudito il politico italiano all'ingresso in sala e non appena ha iniziato a parlare.

Istat, cala la disoccupazione: ma al Sud è tripla rispetto al Nord

Si sono levate proteste da parte dei giornalisti, trattandosi di una conferenza stampa e non di un comizio elettorale. Salvini che, tra l'altro, è un giornalista, ha risposto che «chi vuole applaudire è libero di applaudire. C'è tanta gente a sinistra che è nervosa. Lezioni di correttezza non ne prendo. Hanno parlato gli italiani», ha aggiunto tra l'altro.

Martedì 13 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 10:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME