Gregoretti, M5S, Pd e Iv chiedono il rinvio del voto su Salvini. Lui: non hanno dignità

La maggioranza vuole il rinvio del voto sul procedimento contro Salvini in merito al caso Gregoretti. Il senatore del M5s Mattia Crucioli ha chiesto di rinviare il voto della Giunta delle immunità del Senato sull'autorizzazione a procedere nei confronti dell'ex ministro dell'Interno, tenendo conto della sospensione delle attività delle commissioni di Palazzo Madama prevista dalla Conferenza dei capigruppo dal 20 al 26 gennaio per via delle elezioni regionali del 26. È stato chiesto inoltre un ulteriore approfondimento dell'istruttoria.

Leggi anche > Bordoni: «In campidoglio nasce il gruppo della Lega»

Anche Italia Viva e il Pd concordano con il M5S. A chiederlo durante la riunione della Giunta delle immunità del Senato che sta discutendo il caso, sono stati il senatore di Iv Francesco Bonifazi e la collega del Pd Anna Rossomando. Secondo il calendario, il voto della Giunta è previsto il 20 gennaio. Per Leu, infine, è stato Pietro Grasso chiedere lo slittamento del voto.

«Hanno paura di perdere la faccia, sono senza onore e senza dignità», è il primo commento di Matteo Salvini alla richiesta di rinvio del voto a dopo le elezioni regionali in Calabria ed Emilia-Romagna.

 

Ultimo aggiornamento: Giovedì 9 Gennaio 2020, 10:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA