Coppia prende l'aereo per andare a Copenaghen, ma atterra a Parigi: l'incredibile "svista" sul volo Ryanair

Video

La fuga romantica di una coppia inglese è stata rovinata - o meglio, stravolta - da un incredibile errore in aeroporto. Lo scorso 17 dicembre Simon Forster e Emma Schofield - racconta il Manchester Evening News - dovevano partire per Copenaghen, ma il loro aereo è atterrato a Parigi. La coppia sostiene di essersi recata all'aeroporto di Manchester, di aver superato tutti i controlli e di aver tranquillamente preso posto sul volo Ryanair. Solo all'arrivo i due inglesi si sarebbero resi conti di essere atterrati a 1.200 km di distanza dalla meta prestabilita. Simon Forster ora pretende che la compagnia aerea gli rimborsi il costo dei biglietti, oltre ai 1.100 euro spesi per la permanenza a Parigi. Sì, perché una volta arrivati in Francia, i due protagonisti di questa vicenda hanno deciso di passare lì il weekend.

Turbolenza in volo, tre giorni dopo il mal di testa: chirurgo di Treviso scopre di avere le meningi bucate

Coppia doveva volare a Copenaghen con Ryanair, ma si ritrova a Parigi

Simon ed Emma raccontano di essere arrivati in ritardo all'aeroporto e di essersi imbarcati in tutta fretta sull'unico volo Ryanair presente in quel momento allo scalo inglese. Nessuno li ha fermati e, anche sull'aereo, gli è stato semplicemente detto di prendere il proprio posto. Simon starebbe cercando di contattare Ryanair da mesi per il rimborso, ma la compagnia aerea non gli ha dato alcuna risposta. Anzi, secondo quanto sottolinea il giornale inglese, Ryanair sostiene che è «responsabilità del passeggero imbarcarsi sul giusto aereo» in quanto «ci sono diversi punti durante il viaggio che informano i passeggeri della destinazione dell'aeromobile. Inoltre il numero del volo e la destinazione sono chiaramente stampati sulla carta d'imbarco del passeggero». 

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 14 Febbraio 2022, 20:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA