Incendio innescato dal braciere acceso per scaldarsi: clochard 61enne muore intossicato
di Vera Manolli

Ex pizzeria a fuoco nella notte: clochard muore intossicato

TREVISO -  Tragedia ieri sera in via Zecchinel, non distante dal comando della polizia locale di Montebelluna: un clochard  di 61 anni, Omar Halmi, di nazionalità marocchina, è stato trovato senza vita all’interno di una casa abbandonata al piano superiore dello stabile che molti anni fa ospitò la pizzeria allo Stadio e prima ancora il night club Asterix.

 

L’uomo, stando ai primi accertamenti, aveva cercato di scaldarsi con un braciere, ma sarebbe morto soffocato dal fumo. Non è noto se con lui vi fossero altri sbandati in cerca di un riparo dalla gelida notte incombente. L’allarme è stato lanciato da alcuni passanti che hanno visto delle lingue di fuoco levarsi dall’abitazione abbandonata. Hanno subito allertato carabinieri e pompieri che si sono precipitati sul posto con pattuglie e due squadre al seguito.

È bastato un sopralluogo per scoprire all’interno dell’edificio il cadavere dell’uomo.

La vittima 

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 28 Gennaio 2021, 11:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA