Putin, diplomatico russo condanna la guerra in Ucraina: «Ue aiuti l'esercito di Zelensky»

Diplomatico russo contro Putin: «Condanno categoricamente la guerra in Ucraina»

Putin non solo deve combattere in Ucraina, ma anche nel suo entourage. Un diplomatico russo ha condannato pubblicamente la guerra in un post apparso venerdì sui social media. Mentre l'invasione russa è al 73esimo giorno, il console generale della Russia Andrey Yakovlev, ha condiviso sull'account Instagram verificato del Consolato Generale della Russia a Edimburgo, in Scozia, un messaggio chiaro contro il conflitto in corso.

Admiral Makarov, in fiamme fregata russa colpita da un missile ucraino: è la seconda nave da guerra di Putin più grande dopo il Moskva. Il Cremlino (per ora) smentisce

Diplomatico russo contro Putin, il post

L'account del Consolato Generale della Russia a Edimburgo è privato, ma uno screenshot del post è circolato su Twitter sia in inglese che in russo. «Io, il console generale della Russia a Edimburgo, Yakovlev A. E, condanno categoricamente il comportamento dell'operazione speciale militare delle forze armate russe contro lo stato sovrano e indipendente dell'Ucraina - si legge nel post tradotto -. Sostengo pienamente qualsiasi assistenza alle forze armate ucraine da parte dei paesi dell'UE».

Russia, dai missili ai battaglioni tattici: «Perso il «25% delle forze». La strada in salita per Putin

La smentita del Cremlino

La risposta del Cremlino non si è fatta attendere. Poco tempo dopo della diffusione del messaggio, a intervenire sulla questione è stato lo stesso Consolato generale russo a Edimburgo: «L’account Instagram ufficiale del dipartimento è stato violato», ha fatto sapere a RBC (uno dei più grandi media russi). Così smentendo la veridicità delle frasi pubblicate. Ma da parte del console generale Andrey Yakovlev non è ancora arrivata invece alcuna dichiarazione contraria a quanto indicato nel post. C'è poi un precedente: sulla pagina del consolato era già apparso in passato un post in cui si affermava che Yakovlev si era opposto all’operazione in Ucraina.


Ultimo aggiornamento: Sabato 7 Maggio 2022, 15:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA