Emma Marrone, malattia e odio social: «Hai insultato Salvini, ben ti sta». E lei compare in video

di Veronica Cursi
«Emma Marrone impegnata a combattere la malattia forse ora non avrà tempo per insultare Salvini». O ancora: «Questa stupida ragazzotta ha creduto di mettersi in vista insultando Salvini nei suoi concerti, probabilmente si è tirata addosso gli accidenti di tante persone e qualche accidente è andato a segno. Ben le sta. Nella prossima vita impara a a tacere, a non fare politica che non è il suo mestiere». L'odio social non si ferma. Neppure di fronte all'annuncio di una malattia. Emma come Nadia Toffa, la conduttrice de Le Iene insultata e presa in giro anche dopo la morte.

Post vergognoso apparso sul profilo Instagram di Nadia Toffa

Emma Marrone malata, dopo il silenzio social spunta il messaggio a Tiziano Ferro
 


La cantante pugliese che qualche giorno fa aveva annunciato di doversi fermare «perché ci sono ancora troppe cose belle da vivere assieme», ha ricevuto una valanga di messaggi di solidarietà da parte di fan e colleghi: da Laura Pausini a Maria De Filippi all'ex fidanzato Marco Bocci. Mentre lei, ripresa ieri in un video per le strade di Milano, rassicura i suoi tantissimi fan: «State tranquilli, io sono tranquilla». Nel 2009, quando aveva 25 anni, fu colpita da un tumore a utero e ovaie. E scelse di affrontare un intervento di ben sette ore e poche settimane dopo affrontò i provini di "Amici"  arrivando così al successo. Poi nel 2014 un secondo intervento. Evidentemente però Emma questa battaglia deve ancora vincerla. E ha deciso di condividere questo percorso non facile con i fan.
Qualcuno però ha colto l'occasione per insultarla e offenderla sui social. Perché donna, perché ha il coraggio di schierarsi e di metterci la faccia. Ma questo non va giù agli haters. Qualche mese fa, davanti alla sua richiesta di aprire i porti, le scrissero «apri tu le cosce». E ora senza pietà, dietro a un computer, qualcuno le ha anche augurato la morte, mettendo la sua foto vicino a quella della Toffa: «La prossima sarà Emma».  Gabriele Muccino, che l'ha diretta nel suo ultimo film, si è schierato dalla parte di Emma: «Uomini con il cuore pieno di vermi», ha replicato. Di certo uomini che odiano le donne.

Intanto oggi in un'intervista a Sky Tg24 Salvini ha fatto in bocca al lupo ad Emma, condannando gli attacchi: «Mi piace molto come artista, e le auguro una pronta guarigione: ognuno può avere le proprie idee politiche».

Martedì 24 Settembre 2019, 08:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA