Elena Aubry, rubate le ceneri a due anni dalla morte. L'appello della mamma a Chi l'ha Visto: «Così non avrai vita facile»

Elena Aubry, rubate le ceneri a due anni dalla morte. L'appello della mamma a Chi l'ha Visto: «Così non avrai vita facile»

«Chi ha rubato dal Verano l'urna con le ceneri di mia figlia?». La mamma di Elena Aubry lancia in diretta a Chi l'ha Visto? un appello a chi ha portato via i resti della ragazza scomparsa due anni fa in un incidente stradale e anche a chi possa aver notato qualcosa di strano al cimitero della Capitale. La donna ha raccontato di essere tornata al Verano dopo la riapertura e di non aver trovato più la figlia. La sua tomba era stata profanata. 

Leggi anche > Melania Rea, il marito Salvatore Parolisi potrebbe uscire dal carcere

E tutto a due giorni dal secondo anniversario della morte della ragazza che perse la vita in sella alla sua moto. La mamma ha chiesto se sia mai successa una cosa simile, ma ha avuto una risposta negativa. «Mi rivolgo a chi ha portato via le ceneri. Ti chiedo solo di non rovinare la tua vita che stai barattando per delle ceneri di una persona morta. Non sarà una vita facile, non è una minaccia, ma è chiaro che così ti rovini l’esistenza».

Un dolore rinnovato per tutta la famiglia. «Perdere una figlia è terribile - aveva detto in un video sui social - ma anche andare al sepolcro di tua figlia e non trovarne più le ceneri è qualcosa che non auguro a nessuno. Non so chi può aver fatto questo gesto triste e indegno. Vorrei a dire a questa persona che non ha niente di Elena, Elena vola alto in cielo, quelle sono solo ceneri, che mi piacerebbe riavere. Se con le ceneri penserete di prendere lo spirito di Elena non ci riuscirete». 





 
Ultimo aggiornamento: Giovedì 7 Maggio 2020, 00:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA