Francesca, scomparsa a Firenze: ritrovata grazie alle ricerche col drone. Era in stato confusionale

Un drone dotato di un particolare software ha consentito il ritrovamento della donna, affetta da demenza senile

Francesca, scomparsa a Firenze: ritrovata grazie alle ricerche col drone. Era in stato confusionale

Lieto fine, a Firenze, grazie alla tecnologia più sofisticata. Francesca F., 67enne scomparsa da ieri a Borgo San Lorenzo, è stata ritrovata viva grazie ad un drone dotato di un particolare software.

Leggi anche > Donatella, uccisa a coltellate in casa: il marito Matteo trovato morto. «Si è suicidato dandosi fuoco»

La donna, affetta da demenza senile, è stata cercata tutta la notte, dopo la denuncia di scomparsa dei familiari. Poi, questa mattina, la svolta: un drone dei vigili del fuoco, pilotato a distanza, è riuscito a trovare la donna grazie a un software che analizza le riprese e le confronta con i colori degli abiti indossati dalle persone scomparse. La tecnologia consente così di estrapolare le immagini in cui sono presenti i colori dei vestiti indicati dai familiari degli scomparsi.

È andata così anche nel caso della signora Francesca, trovata in un sentiero nei pressi di Luco. L'unità ha inviato ai soccorritori sul campo le coordinate Gps ed è bastato poco per individuare la donna e soccorrerla. Le sue condizioni di salute, nonostante una lieve disidratazione e lo stato confusionale, sono apparse discrete. I soccorritori, poi, con l'eliambulanza l'hanno trasportata all'ospedale di Borgo San Lorenzo, per accertamenti e cure del caso.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Giugno 2022, 15:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA