Salgono in treno per andare in Austria e lasciano a terra il figlio di 7 anni

Salgono in treno per andare in Austria e lasciano a terra il figlio di 7 anni

Salgono in treno a Treviso e lasciano a terra il figlio di sette anni. La disavventura è successa ad alcuni turisti che hanno preso il treno per rientrare in Austria dopo aver fatto visita ad alcuni parenti a Treviso. Sono quindi saliti sul treno e mentre scambiavano gli ultimi saluti con i parenti e sistemavano i bagagli, il treno, che era arrivato con qualche minuto di ritardo ed ha fatto una sosta più breve, ha improvvisamente chiuso le porte. Il treno è così ripartito con gli accompagnatori a bordo e lasciando a terra un bambino di 7 anni.

I genitori, a bordo del treno hanno subito allertato i poliziotti della Polfer, che hanno assistito e tranquilizzato  il minore sino all’arrivo dei genitori. Gli stessi, infatti, sono poi scesi a Conegliano e sono saliti  su un treno di ritorno a Treviso. I genitori, felici di poter riabbracciare il proprio figlio, hanno ringraziato i poliziotti per aver rincuorato il piccolo.
Lunedì 14 Gennaio 2019 - Ultimo aggiornamento: 16:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME