Precipita dal tetto del capannone: muore un operaio di 54 anni

L'uomo sarebbe caduto nel vuoto da un'altezza di 15 metri dopo il cedimento, sotto i suoi piedi, di un lucernaio in plexiglass.

Precipita dal tetto del capannone della sua ditta mentre stava facendo la manutenzione ai pannelli fotovoltaici. E' la tragedia avvenuta questa mattina ad un operaio di 54 anni, padre di quattro figli, che era in servizio presso l'azienda di fertilizzanti, Choncimer, a Rocchetta di San Severino Marche (Macerata).

 

Leggi anche > Elena Del Pozzo, i funerali a Catania. La bara accolta dagli applausi. La gente fuori dalla cattedrale grida: «Vergogna, vergogna» FOTO

 

L'uomo sarebbe caduto nel vuoto da un'altezza di 15 metri dopo il cedimento del lucernaio in plexiglass sotto i suoi piedi. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari. Sul posto sono subito arrivati carabinieri della locale stazione e gli ispettori del Servizio di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro per cercare di ricostruire la dinamica dell'incidente.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Giugno 2022, 22:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA