Ha un malore durante il corso prenatale, Marina muore a 38 anni insieme al figlio al nono mese di gravidanza

Ha un malore durante il corso prenatale, Marina muore a 38 anni insieme al figlio al nono mese di gravidanza

Marina è morta al 9 mese di gravidanza e con lei anche il suo bambino. Marina Lorenzon era al corso prenatale quando ha avvertito una fortissima fitta al ventre. Immediatamente sono stati chiamati i soccorsi che hanno portato la donna in ospedale dove è stata sottoposta a un cesareo ma la mamma non è riuscita a sopravvivere.

 

Leggi anche > Vaccino anti Covid Pfizer, paura per un'infermiera: «Ha avuto una grave reazione allergica»

 

 

 

La 38enne si è spenta 10 giorni dopo il parto insieme al bambino che portava in grembo, probabilmente a causa della rottura di un aneurisma addominale. Marina era dottoressa in scienze zootecniche ed era rientrata da Londra, dove viveva con il compagno Gerardo De Armas, per il parto. Aveva scelto di tornare in Italia a causa della pandemia, così la famiglia di San Biagio di Callalta, nel Trevigiano, le sarebbe stata vicina nelle prime settimane dopo la nascita del piccolo.

 

Da due anni viveva a Londra dove si era trasferita per lavoro e dove aveva incontrato il compagno. La morte di Marina è stata inaspettata e improvvisa. Da subito le condizioni della mamma sono apparse gravi, i medici hanno provato a salvare il piccolo con un cesareo di urgenza ma il suo cuoricino aveva smesso di battere. Fino al giorno del malore la 38enne era sempre stata bene e non aveva mai manifestato alcuna criticità. Ora l'autopsia chiarirà le cause del decesso. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Dicembre 2020, 15:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA