La Fase 3 di Conte: finalmente con Olivia, cena blindatissima lontano dal Palazzo
di Marco Esposito

Giuseppe Conte finalmente con la compagna Olivia Paladino: cena blindatissima lontano dal Palazzo

Un momento di libertà. Un attimo per rifiatare. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte per la prima volta dall'inizio dell'emergenza Covid si è concesso una sera di relax.
 
 

Il premier dopo aver riportato il sereno nella squadra dei governatori ha dribblato la morsa del Pd e del M5S, si è liberato dei problemi legati al Mes, per ritagliarsi il tempo per una cena con la sua compagna, Olivia Paladino. Tattica vincente, e gol meritato. In realtà, il premier, che pensava di aver dribblato proprio tutti, non aveva fatto i conti con Rino Barillari, The King of Paparazzi, che lo ha sorpreso al ristorante Benito al Bosco. A Velletri, non proprio dietro Piazza Colonna. Insomma, come disse il critico d'arte Achille Bonito Oliva, "Dio perdona, Barillari no". Non si tratta di un ristorante qualunque; infatti lo chef, Benito Morelli, è di casa a Palazzo Chigi: più di una volta ha preparato i pranzi di gala della presidenza del Consiglio fin dai tempi di Silvio Berlusconi. E proprio lui organizzò il pranzo a Villa Madama in onore del leader cinese Xi Jinping.
Conte, che per la serata, pur mantenendo intatta la sua eleganza, ha deciso di fare a meno dell'inseparabile cravatta, con Olivia ha optato per una cena a base di crudi: una catalana di gamberi e paccheri con pesce, il tutto accompagnato da vino bianco. Una cena blindatissima e a prova di distanza di sicurezza. Una serata per rilassarsi durante la quale il premier potrebbe anche aver smesso di pensare a quel famoso rimpasto di governo che per molti osservatori è ormai alle porte
Ultimo aggiornamento: Lunedì 8 Giugno 2020, 16:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA