Covid, Figliuolo: «Omicron al plateau, ora inizia la discesa dei contagi»
di Enrico Chillé

Covid, Figliuolo: «Omicron al plateau, ora inizia la discesa dei contagi»

«Ci sono buone notizie, siamo al plateau di Omicron, i casi ora inizieranno a calare». Si mostra moderatamente ottimista il generale Francesco Paolo Figliuolo, che ieri a Milano ha visitato alcuni centri vaccinali. Il commissario straordinario del Governo per l'emergenza Covid ha spiegato: «Speriamo che questo sia il trend consolidato. L'Oms dice che con Omicron può finire la pandemia in Europa? Me lo auguro, tutti saremmo contenti di andare verso una fase endemica». Accompagnato dal commissario regionale della Lombardia, Guido Bertolaso, Figliuolo ha visitato anche l'ospedale in Fiera a Milano, che ha riaperto per la terza volta in due anni: «Ci sono 25 persone in terapia intensiva, tutti non vaccinati». Bertolaso ha aggiunto: «Il vaccino non ci garantisce di non prendere Omicron, ma ci permette di non finire in terapia intensiva». Proprio riguardo ai vaccini, Figliuolo ha spiegato: «Siamo all'87% della popolazione totalmente vaccinata, l'Italia è diventata un modello internazionale».

 

Covid, il bollettino di lunedì 24 gennaio: 77.696 positivi e 352 morti. Superati i 10 milioni di contagiati. Locatelli: «Si vede frenata»


Sul fronte dei contagi, ieri sono stati comunicati 77.696 i nuovi casi e 352 i decessi. Il tasso di positività resta stabile intorno al 15% e questo confermerebbe di essere arrivati al plateau della variante Omicron. Proprio per questo, c'è ottimismo su un imminente calo dei contagi, mentre l'Italia ha superato il traguardo dei 10 milioni di positivi da inizio pandemia (un dato tra l'altro sottostimato, a causa dei pochi tamponi disponibili nella prima fase dell'emergenza). Gli attuali positivi nel nostro Paese sono 2.709.857, le vittime totali da febbraio 2020 sono invece 143.875. Nelle ultime 24 ore sono aumentati i ricoveri ordinari (sono 19.862, 235 in più rispetto al giorno precedente), mentre restano stabili le terapie intensive (con 1.685 pazienti ricoverati in tutta Italia).
riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Martedì 25 Gennaio 2022, 07:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA