Covid, epidemia in crescita da sei settimane di fila. Brusaferro: «Incidenza sale tra i bambini»

Covid, epidemia in crescita da sei settimane di fila. Brusaferro: «Incidenza sale tra i bambini»

«L'epidemia in Italia è in netta ricrescita mentre in altri Paesi europei è in decrescita. Da noi è la sesta settimana consecutiva in cui la curva sta crescendo. Solo in Umbria e Bolzano si vede una decrescita, ma qui sono in atto misure da settimane». Lo ha detto il presidente dell'Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, alla conferenza stampa sull'analisi dei dati del monitoraggio regionale della Cabina di Regia. «I ragazzini da 10 anni in su hanno un'incidenza di casi che cresce, ma la crescita è in generale tra tutte le fasce di età , ma ci sono sempre più persone più giovani che contraggono l'infezione».

 

Leggi anche > Coronavirus in Italia, il bollettino di venerdì 12 marzo

 

«ll dato importante è che si riporta un peggioramento nel livello di rischio e l'Rt è in aumento e questo porterà un aumento del numero dei casi nei prossimi giorni e a livello nazionale si potrebbe superare la soglia critica di 250 casi per 100mila abitanti. È quindi importante intervenire in maniera decisa per contrastare la circolazione del virus, anticipando gli interventi dove necessario», ha aggiunto Brusaferro.

 

Rezza: meno casi tra gli anziani, merito del vaccino

 

«Bisogna anticipare la corsa del virus ma il fatto che diminuiscano i casi nelle rsa e tra gli anziani è un primo successo della strategia vaccinale, si vedono i primi risultati. In questo momento non possiamo che agire con interventi di mitigazione e contenimento», ha detto il direttore della Prevenzione del ministero della Salute Gianni Rezza durante la conferenza stampa.

 

LA CONFERENZA STAMPA IN DIRETTA

 

 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 12 Marzo 2021, 17:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA