Chi l'ha Visto, cosa è successo alle gemelline Schepp? La mamma lancia un nuovo appello

Chi l'ha Visto, cosa è successo alle gemelline Schepp? La mamma lancia un nuovo appello

A Chi l'ha Visto un nuovo appello della mamma delle gemelline Schepp. Sono passati nove anni da quanto Matthias Schepp è scappato insieme alle gemelline Alessia e Livia facendo piombare l'ex Irina Lucidi nella disperazione. La polizia svizzera si era mossa in ritardo e Schepp aveva attraversato tutta l'Italia per poi finire la sua corsa  alla stazione di Cerignola dove si era buttato sotto un treno. 

Leggi anche > Prete abusa per anni di una bambina e la mette incinta, poi si giustifica: «L'amore non ha età»

La mamma di Alessia e Livia, che oggi avrebbero 15 anni, ha diramato le immagini delle figlie con l'aspetto che avrebbero oggi, da adolescenti. L'appello è stato lanciato sulla pagina di Missing Children Switzerland, la Fondazione che dal 2011 aiuta la donna nella ricerca. Ci sono anche delle indicazioni in caso di avvistamento. «Scatta una foto se puoi, registra la data, il luogo e l'ora e contattarci. Il processo di invecchiamento per queste immagini non è una scienza esatta, ma un'interpretazione».


Le bambine Alessia e Livia Schepp avevano 6 anni quando sono scomparse perché portate via dal papà.  Sono state rapite il 30 gennaio a Saint-Sulpice, sobborgo a 5 km da Losanna (Svizzera). L'uomo voleva vendicarsi della moglie che aveva voluto separarsi. 

L'uomo aveva acquistato tre biglietti per il traghetto Marsiglia-Propriano, in Corsica, e si è ipotizzato che abbia gettato in acqua le bambine. «Le ho uccise - aveva scritto in una lettera alla ex Irina Lucidi - le bambine riposano in pace, non hanno sofferto. Non le rivedrai più». I corpi non sono mai stati ritrovati.  Irina Lucidi spera ancora di poterle riabbracciare. 
 
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Febbraio 2020, 22:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA