Il bimbo cade e resta incastrato nel tubo, salvato dai vigili del fuoco

di Enrico Chillè
I vigili del fuoco hanno salvato un bimbo di sette anni, che dopo essere caduto era rimasto incastrato in un tubo di oltre due metri di profondità, installato in un terreno. Per alcuni, drammatici minuti, la Spagna è tornata a vivere l'incubo della triste storia di Julen, il bimbo di due anni morto dopo essere caduto in un pozzo, ma per fortuna la dinamica dell'incidente questa volta è stata diversa.

Mangia funghi nel ristorante stellato Michelin, donna di 46 anni muore davanti alla famiglia

Come riportano 20minutos.es e La Vanguardia, l'intervento dei vigili del fuoco è avvenuto nel pomeriggio di due giorni fa a El Albujón, una frazione di Cartagena (Murcia). La prima chiamata al 112 era giunta poco dopo le 16.30, con la segnalazione del bimbo caduto e rimasto intrappolato. I vigili del fuoco di Cartagena, insieme al personale di un'ambulanza e alla polizia locale, si sono precipitati sul posto e hanno trovato il bimbo, terrorizzato per l'accaduto ma cosciente e in perfetta salute.

Il piccolo era rimasto incastrato con un piede all'interno del buco situato alla fine del tubo. I vigili del fuoco hanno iniziato a praticare manovre piuttosto delicate per liberarlo, ma alla fine sono riusciti a salvarlo. Il bimbo, una volta liberato, anche se non ferito è stato trasportato in ospedale per accertamenti ma è stato dimesso poco dopo.
Giovedì 21 Febbraio 2019, 11:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA