Willy Monteiro, Chiara Ferragni furiosa: «Parlano del mio credo politico e non di un brutale omicidio...»
di Emiliana Costa

Willy Monteiro, Chiara Ferragni furiosa: «Parlano del mio credo politico e non di un brutale omicidio...»

Su Leggo.it le ultime novità. Willy, Chiara Ferragni furiosa con la stampa: «Parlano del mio credo politico e non di un brutale omicidio...». Ieri, l'influencer è stata fortemente attaccata per aver condiviso un pensiero sul tragico omicidio di Willy Monteriro. Nel post condiviso da Chiara Ferragni si diceva che il problema «non è l'MMA ma la cultura fascista». 

Leggi anche > Kate Middleton, la frase hot su William che spiazza tutti. «L'ha detto davvero?»

Si tratta del post di un account che si occupa di politica italiana ed estera, che spingeva la stampa a indagare le vere cause nella tragedia di Colleferro. Ne è nato un vespaio di polemiche, tra chi ha accusato Chiara Ferragni di fare politica e chi le ha dato un contentino con un «ci è arrivata anche lei». Ma questa volta l'influencer non ci sta e in una serie di stories risponde punto per punto: «Riposto il pensiero coraggioso di una ragazza qui sulle mie stories di Instagram riguardanti il modo in cui la stampa tratta un brutale omicidio e questo cosa provoca? Un dibattito politico inutile, in cui ancora una volta le parole vengono strumentalizzate e il problema principale sembra essere scoprire il mio credo politico... Mi rattrista che ancora una volta venga spostato il focus di un crimine orrendo e venga spesa molta più energia nell'andare contro o a favore di una persona, piuttosto che analizzare i problemi della società».

Anche Fedez è sceso in difesa della moglie e rispondendo al tweet al vetriolo di Francesco Di Giuseppe, dirigente nazionale di Fratelli d'Italia, ha scritto: «Fa strano vedere il dirigente nazionale di Fratelli d’Italia scagliarsi per una semplice condanna verso il pensiero fascista. Eppure nessuno ha mai fatto riferimento ad appartenenze politiche. Condannare il fascismo non è di sinistra è solo di buon senso».
 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 10 Settembre 2020, 21:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA