Ucraina, le dolorose premure delle mamme e dei papà: «Adesivi con il gruppo sanguigno sui vestiti dei bambini»

La giornalista Olga Tokariuk racconta le reazioni e la paura del popolo ucraino

Ucraina, le dolorose premure delle mamme e dei papà: «Adesivi con il gruppo sanguigno sui vestiti dei bambini»

di Silvia Natella

Adesivi sui vestiti dei bambini con l'indicazione del loro gruppo sanguigno. Così le mamme e i papà ucraini si sarebbero preparati alla guerra che oggi è diventata realtà. Un'idea che è stata condivisa e discussa dalle famiglie su Facebook dopo le dichirazioni di Vladimir Putin. È stata Olga Tokariuk, giornalista freelance che si trova attualemente nella capitale ucraina, a raccontarlo per la prima volta in un tweet.

 

Leggi anche > Ucraina, la dichiarazione di guerra di Putin all'alba: «Se interferenze straniere, conseguenze mai viste». Kiev: «Ci difenderemo»

 

Ucraina, gli adesivi con il gruppo sanguigno sui vestiti dei bambini

«Se volete sapere come gli ucraini stanno reagendo al discorso di Putin, eccovi un assaggio: le mamme su Facebook discutono se mettere degli adesivi sui vestiti dei loro figli, quando vanno a scuola, sui quali indicano il loro gruppo sanguigno. Non commettete errori: le parole di Putin sono state percepite come una dichiarazione di guerra all’Ucraina», scriveva tre giorni fa Olga Tokariuk cercando di raccontare, tramite anche i social network, le vicende e lo stato d'animo del popolo ucraino durante la crisi russo-ucraina.

 

 

 

 

Ucraina, gli adesivi con il gruppo sanguigno sui vestiti dei bambini

 Su Facebook e Twitter si sono rincorsi gli appelli, i commenti, i post in cui semplici cittadini si confrontano sul da farsi, preoccupati per le sorti del loro Paese e per i più piccoli. I genitori in tutto il Paese hanno fatto tutto il possibile per preparare le loro famiglie per un potenziale assalto russo. Il gruppo sanguigno cucito addosso è l'immagine potente di un popolo che non può evitare di pensare al peggio e che vuole consegnare a chi potrebbe dover prendersi cura dei propri figli un ultimo gesto d'amore, di protezione. L'informazione diventa preziosa in caso di ferite e potenzialmente necessaria per salvare la vita a qualcuno. 

 

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Febbraio 2022, 13:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA