Terremoto nelle Filippine, scossa di magnitudo 6,3. Crollano due palazzi, cinque morti

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.3 è stata registrata nel centro delle Filippine con epicentro a 40 km di profondità, ad 1,4 km dal centro di Gutad e a 23 km dalla cittadina di San Fernando. Lo riporta l'Istituto geofisico americano (Usgs).


La potente scossa di terremoto di magnitudo 6,3 che oggi ha colpito le Filippine ha causato il crollo di almeno due edifici uccidendo 5 persone. Un palazzo è venuto giù nella città di Poroc uccidendo tre persone mentre in nel crollo di un altro edificio a Lubao sono rimaste uccise un'anziana donna e la nipote. Lo riferiscono i media locali.
 
Lunedì 22 Aprile 2019, 13:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA