Neo genitori tornano a casa col bimbo sbagliato, l'ospedale: «L'infermiera li ha scambiati»
di Simone Pierini

Neo genitori tornano a casa col bimbo sbagliato, l'ospedale: «L'infermiera li ha scambiati»

I genitori di un neonato sono tornati a casa dopo il parto della donna quando hanno scoperto di aver ricevuto il bambino sbagliato. I responsabili dell'ospedale di Podgorica, la capitale del Montenegro, hanno avviato un'indagine sull'incidente e hanno accusato un'infermiera di aver commesso l'errore. Secondo quanto riportato dall'Indipendent la donna non avrebbe seguito le procedure.

Scambio di neonati nella culla, mamma lo scopre dopo 30 anni

Scambiati in culla all'ospedale, i genitori se ne accorgono dopo 5 mesi



Bimbo scambiato nella culla dopo il parto: i genitori lo riportano a casa dopo 9 mesi

I genitori hanno lasciato l'ospedale pensando di portare a casa la loro bambina, ma hanno subito realizzato che qualcosa non andava. Secondo il rapporto, la coppia è tornata in ospedale dopo aver notato che il «tag» della madre e del bambino non corrispondevano.

In una dichiarazione, l'ospedale ha detto che i dottori e le infermiere che erano in servizio quando è avvenuto lo scambio di minori dovranno affrontare misure disciplinari: «Tutti i responsabili saranno sanzionati».

Scambiate in culla ritrovano i genitori biologici: la mamma si rifiuta di incontrare la vera figlia

Il direttore del centro clinico Zorica Beba Kovačević ha dichiarato al giornale montenegrino Vijesti che non vi è alcuna giustificazione per l'incidente e che l'indagine avrà lo scopo di scoprire se il bambino sia stato scambiato deliberatamente o per sbaglio. L'infermiera in carica lavorava in ospedale da 20 anni e la direzione dell'ospedale non si capacita di come un tale errore possa essere accaduto.

I media locali hanno riferito che è stata presentata una denuncia penale contro l'infermiera e che il ministro della salute del Montenegro, Kenan Hrapović, ha chiesto personalmente il licenziamento del capo del reparto maternità. Al giornale di Vijesti si è scusato con la famiglia per la l'episodio spiacevole e ha aggiunto: «È inconcepibile che nel 21° secolo si verifichino ancora».
Giovedì 17 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 18-05-2018 13:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME