Il fondatore della Richer Sounds regala l'azienda (da 200 milioni) ai suoi dipendenti

Il fondatore della Richer Sounds regala l'azienda (da 200 milioni) ai suoi dipendenti

Ha regalato l’azienda ai suoi dipendenti, vero segreto del successo della stessa, che ha un fatturato di 200 milioni di sterline e 53 punti vendita nel Regno Unito: sta facendo parlare il caso di Julian Richer, fondatore di una importantissima catena di negozi di prodotti elettronici britannica, la Richer Sounds, che a 60 anni ha optato per una decisione che non tutti avrebbero preso al suo posto.

Camion elettrici senza autista per le consegne: «Telecomandati a distanza»

Come scrive il Guardian, Richer ha trasferito il 60% delle quote della sua azienda ad un fondo fiduciario per i suoi dipendenti, ben 531: ognuno di loro è azionista/proprietario del gruppo di cui era solo dipendente. Dopo 41 anni di lavoro (l’aveva fondata a 19 anni), un regalo per chi lo ha aiutato a espandersi con il sacrificio e il sudore della fronte.

Ordina un vino rosso da 300 euro, il cameriere sbaglia e gliene porta uno da 5mila

«Se abbiamo ottenuto buoni risultati è merito di ogni ingegnere, ogni commesso, ogni magazziniere», ha spiegato Richer, che in un libro-biografia, A Richer Way, ha messo nero su bianco la sua filosofia: ai dipendenti/azionisti andrà anche un bonus di mille sterline per ogni anno di attività. E i più affezionati, dipendenti da oltre vent’anni, riceveranno cifre generosissime. Chissà che qualcuno anche in Italia non decida di seguirne l’esempio, in nome di questa brillante scuola di pensiero.
   
Venerdì 17 Maggio 2019, 17:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA