Bimbo di tre anni sopravvive nel bosco a -20 gradi: «Un orso lo ha aiutato»
di Silvia Natella

Bimbo di tre anni sopravvive nel bosco a -20 gradi: «Un orso lo ha aiutato»

È sopravvissuto a temperature al di sotto dei venti gradi, da solo e all'età di tre anni. La storia di Casey Hathaway, bambino americano che si è perso per due notti nei boschi in Nord Carolina (Stati Uniti), è a lieto fine e ha dell'incredibile. La famiglia ne aveva denunciato la scomparsa facendo partire immediatamente le ricerche e, una volta ritrovato, il piccolo ha raccontato che è stato aiutato da un orso, come riporta l'Independent. 

Cristian, baby calciatore eroe: a 12 anni salva la vita ad un avversario in campo

«Ha detto che ha avuto un amico tra i boschi che lo ha accompagnato ed era un orso», ha spiegato alla stampa lo sceriffo della contea di Craven Chip Hughes. La storia potrebbe essere credibile dal momento che la zona è abitata da molti orsi neri, ma nel frattempo le forze dell'ordine stanno ricostruendo i fatti. 


Casey era scomparso il 22 gennaio dalla casa della nonna a Ernul. Stava giocando nel cortile, ma si è allontanato all'improvviso. È stato trovato due giorni dopo mentre si riparava dal freddo tra i rovi. Nelle ore scorse aveva resistito oltre che a temperature rigidissime, anche a una piogga battente. 
«Ha detto di essere stato con un orso per due giorni. Dio gli ha mandato un amico che lo potesse tenere al sicuro e fargli compagnia. Dio è un buon Dio. I miracoli accadono», ha scritto in un post su Facebook la zia del piccolo Casey, Breanna Hathaway.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA