Isole Covid free: oggi a Procida vaccini ai quarantenni, domani ai trentenni, sabato ai ventenni

Isole Covid free: oggi a Procida vaccini ai quarantenni, domani ai trentenni, sabato ai ventenni

Ieri i cinquantenni, oggi i quarantenni, domani i trentenni, sabato i ventenni. Prosegue a pieno ritmo la campagna di vaccinazione di massa sull'isola di Procida per il progetto "isole Covid free" lanciato dal governatore della Campania Vincenzo De Luca. Ieri, in occasione della prima giornata dedicata agli over 50, sono state somministrate circa 700 dosi di vaccino. Numeri analoghi sono previsti nella giornata di oggi, con la convocazione dei cittadini di età compresa tra i 40 e i 49 anni attesi al centro vaccinale allestito in via straordinaria nella sede del Comune.

 

Il vaccino maggiormente utilizzato è il monodose Janssen di Johnson & Johnson, scelta che guarda anche alle esigenze della comunità procidana composta in larga parte da naviganti e marittimi, spesso chiamati a partire senza un determinato preavviso e a distanza di poco tempo, e che quindi potrebbero avere difficoltà a rispettare il calendario della doppia somministrazione.

 

La campagna di vaccinazione a tappeto è stata organizzata dalla Asl Napoli 2 Nord, competente su 32 comuni della provincia di Napoli tra cui le isole Ischia e Procida, in esecuzione di quanto stabilito dall'ordinanza firmata il 23 aprile dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, con la quale veniva dato mandato alle Asl competenti sul territorio delle isole minori, «ad avvenuto completamento delle vaccinazioni delle fasce 'fragili' della popolazione», di organizzare il calendario delle vaccinazioni dell'intera popolazione, secondo un ordine decrescente per fasce d'età.

 

Dopo gli over 50 ieri e la fascia d'età 40-49 di oggi, domani, venerdì 30 aprile, toccherà ai procidani di età compresa tra i 30 e i 39 anni, sabato 1° maggio sarà la volta dei giovani tra i 18 e i 29 anni. La Asl Napoli 2 conta di somministrare almeno la prima dose, o nel caso del vaccino Janssen l'unica dose, a tutta la popolazione procidana entro sabato, ma chi non si sarà vaccinato o non si è prenotato sulla piattaforma regionale potrà comunque recuperare in seguito. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 29 Aprile 2021, 10:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA