L'immunologa Antonella Viola: «Il vaccino Johnson&Johnson sicuro ed efficace, può fare la differenza»

L'immunologa Antonella Viola: «Il vaccino Johnson&Johnson sicuro ed efficace, può fare la differenza»

Dal vaccino anti Covid di Johnson & Johnson arriva la speranza per la fine della pandemia: secondo l'immunologa di Padova Antonella Viola, il vaccino J&J «potrebbe davvero accelerare la campagna di vaccinazioni e fare la differenza. Si aspetta l'approvazione in Usa entro il fine settimana e poi speriamo che segua subito anche l'Europa». La Viola ha espresso il suo augurio sui social dopo i dati diffusi dalla Food and Drug Administration americana.

 

Leggi anche > Seconde case, cambiano le regole sugli spostamenti: cosa dice il nuovo decreto

 

«L'agenzia regolatoria americana Fda - sottolinea la scienziata - fa sapere che il vaccino Johnson & Johnson è sicuro ed efficace. Il vaccino è basato su adenovirus, ma in un'unica somministrazione. È efficace all'85% nel prevenire la malattia severa, anche in zone in cui circolano le varianti. Considerando tutti i casi, anche i casi lievi e moderati, la sua efficacia varia dal 72% in Usa al 56% in Sudafrica. Per il momento sembra il migliore tra quelli analizzati nel Paese africano (Novavax e AstraZeneca). Sembra meno efficace negli over 60 con fattori di rischio».

 

Leggi anche > Il vaccino J&J funziona contro la variante sudafricana e riduce il contagio

 

«Per quanto riguarda la protezione dall'infezione asintomatica - prosegue Viola - i dati non sono abbastanza forti per potersi esprimere con certezza. I risultati indicano che c'è un'ottima protezione anche dall'infezione (74%), ma questo aspetto andrà chiarito meglio in futuro quando più dati saranno disponibili». 

 

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 24 Febbraio 2021, 19:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA