Elon Musk sul trono di Twitter: è il maggior azionista. Lancia un sondaggio per il tasto "modifica"

Elon Musk sul trono di Twitter: è il maggior azionista. Lancia un sondaggio per il tasto "modifica"

A poche ore dall'essere diventato maggiore azionista di Twitter, Elon Musk dal suo profilo lancia un sondaggio

Elon Musk conquista Twitter. Il patron di Tesla ha acquisito una quota del 9,2% della società che cinguetta, diventandone il maggiore azionista. Una partecipazione pari a 73,5 milioni di azioni dal valore di 2,9 miliardi di dollari, e con la quale apre un nuovo capitolo con il social media creato da Jack Dorsey. Proprio nel passo indietro di Dorsey dalla guida di Twitter potrebbero affondare le radici della decisione di investimento di Musk, l'uomo più ricco del mondo con la pressante necessità di diversificare il suo portafoglio.

 

Leggi anche > Fedez: «Dovrò portare la panciera». La griffe (tarocca) della Ferragni e il tenero pianto di Leone

 

Secondo indiscrezioni, il cambio della guardia nella società che Twitter avrebbe agitato Musk, preoccupato da un possibile aumento della censura sulla piattaforma. Il tema della libertà di espressione è caro a Musk, che di recente non ha risparmiato critiche alla piattaforma social davanti i suoi 80 milioni di follower.

Infatti, nelle ultime settimane aveva scritto: «Dato che di fatto Twitter è una piazza pubblica, il fatto di non aderire ai principi fondamentali della libertà di espressione mette a rischio la democrazia», avviando un sondaggio fra i suoi follower, al quale ha chiesto di dichiarare se, a loro avviso, Twitter rispetta o meno i principi della libertà di parola.

«Le conseguenze di questo sondaggio saranno importanti. Per favore votate con attenzione» sottoloneava Musk nel post, e ora si capisce il motivo. Sulla carta la quota del miliardario visionario in Twitter è "passiva", come sono ritenute agli occhi di Wall Street tutte quelle sotto il 10%. Ma, fanno notare gli analisti, cosa possa celarsi dietro l'operazione non è ancora chiaro. Né Musk né Twitter hanno commentato.

E poi, a poche ore dall'essere diventato maggiore azionista di Twitter, Elon Musk dal suo profilo lancia un sondaggio informale sulla piattaforma: volete il tasto modifica? L"edit button" così detto è da tempo richiesto da molti utenti e presente su altri social come Facebook e Instagram, ed è la possibilita' di modificare un post già scritto. Nel sondaggio lanciato da Musk vincono i sì con il 74%. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 5 Aprile 2022, 12:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA