Facebook, addio al riconoscimento facciale: «Troppe preoccupazioni, cancelleremo un miliardo di profili»

Facebook, addio al riconoscimento facciale: «Troppe preoccupazioni, cancelleremo un miliardo di profili»

Meta ha annunciato di aver deciso di cancellare la funzione relativa al riconoscimento facciale, merito delle crescenti preoccupazioni attorno a questa tecnologia

Facebook ci ripensa. Meta, la holding di Mark Zuckerberg che controlla il social network, ha annunciato che disattiverà la funzione di riconoscimento facciale per le foto e i video caricati sulla piattaforma e, con essa, anche i profili di riconoscimento relativi a un miliardo di utenti.

 

Leggi anche > Meta, Zuckerberg chiama Khaby Lame per spiegare il metaverso: in perfetto stile Dragon Ball

 

 

Meta ha sottolineato di aver deciso di eliminare questa funzione dopo aver valutato bene i benefici, ma anche le crescenti preoccupazioni attorno a questa tecnologia che ha fatto storcere il naso a moltissimi utenti. 

 

«Nelle prossime settimane chiuderemo il sistema Face Recognition su Facebook», si legge nella nota di Meta. «Continuiamo a ritenere la tecnologia del riconoscimento facciale uno strumento, ma ci sono anche crescenti preoccupazioni sull'uso» e le autorità non hanno ancora stabilito regole chiare. Di fronte a questa incertezza «riteniamo che limitare l'uso del riconoscimento facciale sia appropriato».

 

Si tratta, sottolinea Jerome Pesenti, vicepresidente all'intelligenza artificiale per la nuova società madre di Facebook, di «uno dei più grandi cambiamenti nell'uso del riconoscimento facciale nella storia della tecnologia. Più di un terzo degli utenti attivi giornalieri di Facebook ha aderito alla nostra impostazione di riconoscimento facciale ed è in grado di essere riconosciuto, e la rimozione comporterà l'eliminazione di oltre un miliardo di modelli di riconoscimento facciale individuali di oltre un miliardo di persone».

 

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 2 Novembre 2021, 22:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA