Milan, Ibrahimovic ha firmato per 6 mesi: avrà la maglia 21. ​«Tornerò a far saltare San Siro».

Video

di Nico Riva
Il ritorno di Zlatan Ibrahimovic al Milan non è passato inosservato. Una folla di tifosi ha accolto il rientro in città dell'attaccante svedese con cori e applausi. E il campione sembra essere carico di grinta. Ad un giornalista che gli chiedeva il primo messaggio per i tifosi del Milan, Zlatan ha infatti risposto: «Tornerò a far saltare San Siro». 

Leggi anche > Ibrahimovic-Milan, adesso è ufficiale: «Torno in una città che amo»

Zlatan Ibrahimovic è stato accolto al suo arrivo la mattina del 2 dicembre all'aeroporto di Linate da Zvonimir Boban, storico centrocampista del Milan e da giugno 2019 Chief Football Officer della squadra milanese. Dopo il bagno di folla di tifosi festanti che ha salutato il suo ritorno, l'attaccante svedese di 38 anni è stato scortato alla clinica La Madonnina per le visite mediche. Il calciatore è sembrato soddisfatto ed elettrizzato all'inizio di questa seconda avventura rossonera, dopo l'arrivederci del 2012. Ai microfoni di MilanTv, Zlatan ha detto: «Ho sempre detto che questa è casa mia e sono finalmente tornato. Vi aspetto a San Siro, lo farò saltare come prima».

Ibra nel pomeriggio ha poi firmato il contratto che lo lega al Milan per i prossimi sei mesi con una opzione di rinnovo legata agli obiettivi personali. Avrà la maglia numero 21. Dopo la firma, un po' a sorpresa, si è allenato nella palestra di Milanello. Domani la presentazione.
 
 
 

Ultimo aggiornamento: Giovedì 2 Gennaio 2020, 18:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA