Il commissario Montalbano torna in tv ed è subito polemica social

Torna Montalbano, vent'anni dopo la prima volta. E la puntata di apertura della nuova serie dei racconti del commissario di Vigata scritto da Camilleri e interpretato da Luca Zingaretti si prende il proscenio dei social, dopo la sbornia sanremese.

Il Commissario Montalbano, Katharina Böhm: che fine ha fatto la prima storica ‘Livia Burlando’ della fiction
 

La prima puntata della nuova serie si apre con una lunga sequenza dedicata ai salvataggi e alla compassione della squadra di poliziotti guidati dal commissario Salvo. E subito su Twitter e sui social divampa la polemica politica tra i fan. Molti quelli che protestano per questo racconto tv troppo vicino alle tesi di chi non si oppone agli sbarchi. Moltissimi, però, a puntualizzare e polemizzare: il racconto "L'altro capo del filo" è stato scritto nel 2016, ben prima dello stop agli sbarchi dettato da Salvini. I fedelissimi, tra l'altro, ricordano come sin dal primo episodio del 1999, Il Ladro di merendine si parlasse di sbarchi e cadaveri spiaggiati nella Vigata di Montalbano. E proprio la scena in cui Zingaretti/Montalbano si butta in acqua a recuperare portandolo a spalle il cadavere di un adolescente maghrebino ha scatenato i commenti.
 
Il commento che però risalta è proprio quello di un grandissimo e storico fan: il ministro Salvini. "Evviva" twitta con un selfie che lo ritrare alla visione di questa prima puntata. Dopo il Sanremo sovranista chiusosi con la vittoria di Mahmood e lo sfogo di Ultimo, in arrivo dunque altre polemiche politiche su un programma top della nuova Rai1.
Ultimo aggiornamento: 09:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA