Jovanotti 'cupido', sposa una coppia di fan a Lignano: «Eravamo vicini di culla, poi ci siamo innamorati»

Giulia e Gianluca i due futuri sposi: "La sua benedizione di oggi è un sogno che si avvera e che va oltre ogni immaginazione"

Jovanotti 'cupido', sposa una coppia di fan a Lignano: «Eravamo vicini di culla, poi ci siamo innamorati»

Jovanotti si trasforma in Cupido. Il Jova Beach Party è anche «belle storie», come quella di Giulia e Gianluca, sposi «ufficialmente» il prossimo 9 settembre e quasi sposi oggi a Lignano con «cupido» Lorenzo Cherubini, alias Jovanotti, che a metà pomeriggio celebra un'anteprima delle loro nozze sul palco Kontiki della festa in corso a Lignano Sabbiadoro.

Leggi anche > Jovanotti e il primo Jova Beach Party: attese 60mila persone a Lignano. Morandi: «Fantastico esserci»

«Che il mare, il sole, la luna e tutto il nostro affetto vi proteggano sempre», è l'augurio di Jovanotti, che a loro dedica una strofa di «A Te». «È la nostra canzone», confidano davanti a un pubblico che aumenta di ora in ora sulla spiaggia Bella Italia. Alle 17 erano già entrate 17 mila persone. Cappellini con su scritto Jova, corone di fiori al collo, bikini e teli mare, telefonini alzati al cielo che catturano l'ingresso degli sposi con capitan Jovanotti che apre loro il varco. «Lei è nata il 27 settembre - racconta Jova - il mio stesso giorno, lui il 28 settembre. Nello stesso ospedale» a Padova.

 

«Eravamo vicini di culla e dopo 25 anni ci siamo rincontrati e innamorati», spiegano gli sposi. «Grazie alle tue canzoni», precisa la coppia di fan. «Cupido scaglia la freccia, ma poi l'amore spetta a voi», replica Jovanotti. Lei, vestita da sposa con top in pizzo bianco e gonna, e lui, in camicia, papillon e vestito blu, ballano sulle note di A Te. «Oggi invitiamo Jovanotti al nostro matrimonio e speriamo venga», incrociano le dita Giulia e Gianluca prima del sì sul palco. «La sua benedizione di oggi è un sogno che si avvera e che va oltre ogni immaginazione».


Ultimo aggiornamento: Sabato 2 Luglio 2022, 23:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA