Amici 20: Arisa silura Elisabetta: «Sei troppo fragile, servirebbe un tempo che non ho». Sabato super ospiti Rocco Hunt e Ana Mena
di Ida Di Grazia

Amici 20: Arisa silura Elisabetta: «Sei troppo fragile, servirebbe un tempo che non ho». Sabato super ospiti Rocco Hunt e Ana Mena

Amici 20: Arisa silura Elisabetta «Sei troppo fragile, servirebbe un tempo che non ho». Sabato super ospiti Rocco Hunt e Ana Mena. In vista del serale il gioco si fa duro e allora i duri devono giocare per dimostrare ai prof che hanno la grinta e il talento giusto per accedere alla fase finale. La prof Celentano consegna la maglia a una nuova ballerina che diventa a tutti gli effetti allieva della scuola e Arisa attraverso una lettera a cuore aperto  decide di rimandare al prossimo anno accademico il percorso di studi della sua cantante.

 

Leggi anche > Verissimo, Melissa Satta e il dolore per il divorzio da Boateng: «Entrambi ci siamo presi le nostre colpe»

 

 

Super ospite della puntata di Amici di sabato Rocco Hunt che canta “Ti volevo dedicare”  e annuncia il suo nuovo singolo “Che me chiamme a fa?” feat Geolier in uscita il 19 febbraio e insieme ad Ana Mena interpreta il suo successo premiato con quattro platino “A un passo dalla luna”.

 

Colpo di scena nella scuola con una lettera Arisa rimanda al prossimo anno la cantante Elisabetta e al suo posto fa entrare Gaia, dicannovenne campana. 

«Manca poco più di un mese al serale - scrive Arisa - e tra un po’ mi chiederanno quali allievi, secondo me, meritano di andarci. Come sai, non sei stata scelta da me ma ho voluto subito conoscerti e mettermi al lavoro per capire le tue potenzialità. Quando punto su una persona è perché penso di poter fare insieme un percorso importante, che soddisfi tutti. Con il serale alle porte, non riesco a vedere questa possibilità con te. Ho paura di non riuscire a esaltare le tue capacità e a dedicarti il tempo che meriti e di cui hai bisogno per emergere. Credo che per arrivare al serale serva un’esperienza diversa, strutturata, concreta e, se devo essere sincera, ti vedo ancora troppo fragile. Servirebbe del tempo ma è un tempo che non ho, visto che tra poco parteciperò al Festival di Sanremo e poi arriverà il momento delle scelte per il serale. Voglio che tu sappia che con un percorso educativo a medio termine potresti fare enormi passi avanti. Ci credo fermamente. Per onestà non riesco, magari tra dieci giorni, a dirti che non sei pronta e che devi ritornare a casa. Preferisco sostituirti adesso, con l’impegno che il percorso interrotto in questo momento riprenderà con ancora maggior vigore il prossimo anno. E per dimostrarti quello che penso ho chiesto alla produzione di assegnarti un banco per la prossima edizione di amici. Se ci fossi io, potrei seguirti come meriti dal primo giorno, se ci fosse qualcun altro mi assicurerei che succeda lo stesso. La produzione ha accettato la mia richiesta e, se Amici ci sarà, il prossimo anno un banco di canto sarà tuo. Ai casting ho visto una ragazza più avanti nella preparazione, più strutturata e più pronta e mi sentirei meno responsabile per quanto riguarda il suo percorso all’interno della scuola di Amici. Decidere di sostituirti non è stato facile per me e spero che tu lo possa capire, ma sappi che l’ho fatto innanzitutto per te, per la tua maturazione artistica e per non sprecare le potenzialità che possiedi. Un abbraccio».

 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 12 Febbraio 2021, 20:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA