Impennata dei contagi Ieri 21.994 nuovi casi

Continuano a salire senza sosta i contagi da Covid-19 in Italia. Se una settimana fa i quasi 11mila nuovi positivi sembravano un numero enorme, nel giro di pochi giorni si sono raddoppiati: quasi 22mila i casi registrati ieri con 174mila tamponi. In aumento anche i decessi, 221 nell'ultimo bollettino, il numero più alto dal 15 maggio: mai dopo quella data i morti avevano superato quota 200, con il totale che sale a 37.700 vittime.
Tra le regioni più colpite si conferma la Lombardia con oltre cinquemila casi in più (5.035), seguita da Campania e Piemonte che superano i duemila casi giornalieri, mentre altre cinque regioni (Lazio, Toscana, Veneto, Emilia Romagna e Liguria) sono ormai stabili oltre i mille. Altro dato che preoccupa è il rapporto tra nuovi positivi e casi testati, intorno al 20%. Alle stelle gli attualmente positivi che superano i 255mila (oltre 18mila in più), di cui quasi 240mila in isolamento domiciliare.
Il totale dei malati gravi sale a 1.411, quasi il doppio rispetto a martedì scorso, con la curva epidemiologica che continua a crescere senza sosta.(D. Zur.)


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 28 Ottobre 2020, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA