Sarri, polemiche senza fine

MILANO - Lo stato d'animo di Maurizio Sarri in vista della sfida con il Lipsia al San Paolo e valida per l'andata dei sedicesimi di Europa League, sta molto in questa frase: «Questa è una manifestazione al limite della follia. Giocheremo alle 21 del giovedì e torneremo in campo 60 ore dopo. E la Lega non ci aiuta». Ennesimo j'accuse del tecnico partenopeo (che avrà comunque il posticipo al lunedì a Cagliari il 26 febbraio, dopo il ritorno in Germania) nei confronti del calendario.
Sarri a tutto turnover, compatibilmente con gli uomini a disposizione. Squalificati Mertens e il nuovo Machach, Indisponibili Hamsik, Albiol, Chiriches e Ghoulam, non ancora pronto Milik. Spazio a centrocampo per Rog, Diawara e Zielinski. Il tridente sarà Ounas-Callejon-Insigne. «Il Lipsia? Squadra divertente, di tecnica e di gamba. Ci aspetta un compito difficilissimo», precisa Sarri.(M.Sar.)

Giovedì 15 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME