Poker Lazio in 45' Atalanta, solo un pari

MILANO - Lazio travolgente sul Parma all'Olimpico: 4-1 per la squadra di Simone Inzaghi, con questione risolta già nel primo tempo grazie ai gol di Marusic, Luis Alberto (doppietta, il primo sigillo dello spagnolo su rigore) e Lulic. Puramente velleitaria la segnatura ducale nella ripresa, con il subentrato Sprocati. Biancocelesti alla sosta con 2 lunghezze di svantaggio dalla Roma, ma con la possibilità potenziale di essere quinta davanti ai giallorossi, vincendo il recupero casalingo con l'Udinese del prossimo 10 aprile. «La corsa alla Champions League è ancora aperta», ha detto Simone Inzaghi, avvertendo anche le due milanesi.
L'Atalanta ha invece fallito l'aggancio alla Roma, facendosi fermare sull'1-1 a Bergamo dal fanalino di coda Chievo, tutt'altro che disposto a far da vittima sacrificale. Ilicic (55') ha risposto all'allungo di Meggiorini (32'). «Siamo stati meno brillanti di altre volte», ha ammesso Gian Piero Gasperini, in tribuna perché squalificato per i fatti di Genova di domenica scorsa.
Infine, ritorno con successo per Aurelio Andreazzoli sulla panchina dell'Empoli, nello scontro salvezza con un Frosinone sempre più nei guai. 2-1 con firme di Caputo (rigore al 20') e Pajac (38'). Ai ciociari non è bastato Valzania (70'). I toscani hanno superato di nuovo il Bologna, riappropriandosi del quartultimo posto. (M.Sar.)

Lunedì 18 Marzo 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA