Bugo, domenica a 'Na Cosetta il live acustico: "Per me un ritorno alle origini"
di Tiziana Boldrini

Bugo, domenica a 'Na Cosetta il live acustico: "Per me un ritorno alle origini"

Con un live voce e chitarra che inaugura il nuovo tour dell'ultimo album, Nessuna scala da salire, Bugo arriva al Pigneto domenica.

Pasqua in musica
«Il disco è uscito il 15 aprile di un anno fa, un concerto per festeggiare ci stava tutto. In acustico, perchè mi piace fare sempre una parentesi di questo tipo. Anche se è festa, il riscontro è già ottimo».

Con quali pezzi?
«La scaletta la sto preparando, senza gruppo i brani vanno via in fretta quindi sarà più ricca, con le canzoni che preferisco, quelle che non faccio da tempo e qualche cover, come Supermarket di Lucio Battisti e Ogni volta di Vasco Rossi. Il resto, a sorpresa».

Sul palco sarà solo
«È più difficile, ma ho iniziato così, è come tornare alle origini. Non ci sono filtri e devi dare il massimo».

La rivista Rolling Stone l'ha definita inafferrabile rivoluzionario
«Un po' mi imbarazza, penso di esserlo per aver proposto negli anni Novanta, quando erano in auge le band, un cantautorato dirompente».

E l'ha inserita tra i cento volti della musica italiana
«Non sono strafamoso ma, nel tempo, ho visto i miei fan aumentare e cambiare, mi auguro di essere arrivato al cuore della gente».

Pioniere di un genere, chi ha seguito le sue orme?
«Tanti ma non mi riconosco in nessuno, è una questione di atteggiamento. Non vedo l'elemento di disturbo, spigoloso, per far riflettere devi provocare, invece oggi mi sembra tutto un gioco, c'è troppo compiacimento».

Il panorama italiano, in generale?
«Con proposte di un certo tipo, gli addetti ai lavori stanno rimbambendo il pubblico, l'apparire conta più della musica».

Quindi, mai giudice in un talent show?
«Magari me l'hanno già chiesto! Lo farei con meno saccenza, più severità e cose facili, per riportare la musica al sorriso».

La filosofia di Bugo?
«Vivo le giornate per raccogliere emozioni e condividerle, amo cantare per gli altri».

La scaletta ripercorrerà, voce e chitarra, le canzoni più rappresentative dei diciassette anni di carriera solista, dagli esordi ad oggi.
Venerdì 14 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 09:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME