Marò, incubo finito: Girone è tornato in Italia -Foto

Video

È appena atterrato a Ciampino il Falcon 900 dell'Aeronautica militare con a bordo il fuciliere di Marina Salvatore Girone, di rientro dall'India, dopo uno scalo ad Abu Dhabi. Ad accompagnarlo, l'ambasciatore a New Delhi Lorenzo Angeloni ed il consigliere militare di Palazzo Chigi, generale Carmine Masiello.

Salvatore Girone è apparso visibilmente soddisfatto: scendendo dalla scaletta dell'aereo ha sorriso e fatto il saluto militare. È stato quindi accolto dal ministro degli Esteri Paolo Gentiloni con il quale ha scambiato una stretta di mano. Poi il lungo abbraccio con il ministro della Difesa Roberta Pinotti.
 

 


Un applauso ha salutato i primi passi sul suolo italiano del marò che, sorridente, ha salutato con le mani incrociate in segno di vittoria. Ad accogliere il marò la moglie Giovanna, i figli Michele e Martina e il padre Michele, che erano arrivati a Ciampino già da mezzogiorno con un volo della Marina Militare. 

Sergio Mattarella ha incontrato questa mattina a Ciampino i familiari del marò Salvatore Girone, in attesa del rientro del militare arrestato in India. Il presidente della Repubblica ha spiegato alla moglie di Girone che riceverà il marito molto volentieri al Quirinale, quando lui se la sentirà. In ogni caso, secondo quanto si apprende, un momento potrebbe essere la festa della Marina il 9 giugno.

"ARRIVATO A CASA, PRIMO ABBRACCIO PER IL NONNO" Salvatore Girone è appena arrivato a casa nel quartiere barese di Torre a Mare dove, è stato accolto da parenti commossi e vicini di casa, insieme ad una folla di giornalisti. Il primo abbraccio è stato per il nonno, suo omonimo che, forse per la commozione, si è sentito male subito dopo.



 


Ultimo aggiornamento: Domenica 29 Maggio 2016, 15:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA