Sognando Rania: l'avventura di una ventenne in Giordania. Il nuovo libro di ​Lucia Pozzi
di Rita Vecchio

Sognando Rania: l'avventura di una ventenne in Giordania. Il nuovo libro di Lucia Pozzi

Volere è potere. Niente è impossibile. E inseguire i sogni, superando il muro dell'irraggiungibile, è solo per chi ci crede davvero. A tratti autobiografico, a tratti ricco di immaginazione, Sognando Rania (Golem Edizioni) è il romanzo appena uscito di Lucia Pozzi - giornalista e redattore capo de Il Messaggero - che si intesse tra le trame fitte di determinazione, coraggio e ostinazione.

Realtà mischiata a fantasia fanno da cornice al personaggio protagonista, Sara. Una ragazza romana di vent'anni del quartiere San Lorenzo che lavora da un libraio napoletano e che, a un certo punto della sua vita, decide di osare. Vuole raggiungere un obiettivo: intervistare la regina Rania di Giordania. «Obiettivo irraggiungibile apparentemente - racconta l'autrice (lei la regina l'ha intervistata davvero nel 2008) - ma la sua determinazione, il suo coraggio la spingono al viaggio verso Amman».



Incontra l'amore. Si affeziona ai luoghi. Alle persone. Alle situazioni. Attraversa momenti di attesa, dubbi, insuccessi. «C'è una sensazione positiva che pervade la storia. - dice la Pozzi - Io stessa ho attinto dai miei diari di viaggio per scriverla. La vita va vissuta senza accontentarsi, con il coraggio di fare il salto. Anche difficile, se serve per il proprio futuro. Senza mollare. Perché la vita, come quella di Sara, è fatta anche di casualità e un pizzico di fortuna».
riproduzione riservata ®
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 3 Giugno 2020, 10:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA