Antonio Galdo, il nuovo libro Vivi lieve. Il sapore della vita? «Più leggerezza»
di Mario Fabbroni

Antonio Galdo, il nuovo libro Vivi lieve. Il sapore della vita? «Più leggerezza»

Vivere con leggerezza. riscoprendo piaceri antichi e raffinatezze tipiche della lentezza con cui assaporare luoghi e persone. Antonio Galdo, fondatore e direttore del sito Non sprecare, indica nel «planare sulle cose dall'alto, senza avere macigni sul cuore» (come scriveva Italo Calvino) l'essenza di una vita piena, dove il benessere fisico si abbini anche all'equilibrio interiore: tutto attraverso gesti quotidiani, anche i più piccoli, che possono fare davvero la differenza.
Vivi lieve - piccoli passi verso una vita davvero felice (Mondadori) diventa così una guida preziosa per allontanarsi dalla frenesia e dalle invettive dei social per immergersi in atmosfere slow e soft, assolutamente bisognose di una bussola. «Il tutto seguendo quattro punti cardinali - dice Galdo -. Primo: gentilezza, condivisione, ascolto, benessere fisico ed emotivo, fisicità nei rapporti umani. Insomma, baci, abbracci e carezze. Incontri e non solitudine».
Poi ecco il godimento degli spazi della natura, imparare a muoversi e a nutrirsi, senza ossessioni. «Valorizzare la tecnologia ma non mettersi in ginocchio di fronte alla sua inarrestabile tendenza al dominio sull'uomo». Terzo: scoprire il silenzio, il riposo, il sonno e i sogni. Ribellarsi alla sola idea di un mondo globale e competitivo. «Infine il quarto postulato, coltivare il dubbio e non barricarsi nelle trincee fatte con la sabbia delle certezze».

riproduzione riservata ®
Ultimo aggiornamento: Martedì 14 Gennaio 2020, 09:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA