Licei, il rientro in classe dopo le occupazioni? Solo con il tampone fatto
di Lorena Loiacono

Licei, il rientro in classe dopo le occupazioni? Solo con il tampone fatto

Dopo l’occupazione si torna in classe con il tampone negativo. Le scuole superiori, che la scorsa settimana sono state investite dalla protesta studentesca, oggi riprendono infatti le lezioni: è il caso ad esempio dello scientifico Righi e del liceo classico Orazio. Al liceo Vittoria Colonna bisognerà aspettare fino a domani, perché sono in corso gli interventi di sanificazione ed è necessario ripristinare l’allarme e la connessione internet finiti fuori uso.

All’Aristofane il rientro è già stato scaglionato mentre allo scientifico Nomentano bisognerà aspettare fino a mercoledì per la conclusione delle operazioni di sanificazione. Molti ragazzi, come sta accadendo all’Aristofane, all’Orazio e al Vittorio Colonna, sono stati invitati dalla scuola a rientrare in classe dopo essersi sottoposti al controllo del tampone anti-covid. 


ELEMENTARI. Alle prese con i test anche i bambini delle elementari, con le quarantene all’ordine del giorno: chi ha terminato l’isolamento di 10 giorni nel fine settimane però resta comunque a casa perché, nonostante il tampone effettuato negli hub, serve il certificato del pediatra. E intanto la scuola può aspettare.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 29 Novembre 2021, 07:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA