Roma, al via i rimborsi degli abbonamenti Atac per il lockdown: migliaia di utenti in coda. Ecco come fare
di Silvia Natella

Roma, al via i rimborsi degli abbonamenti Atac per il lockdown: migliaia di utenti in coda. Ecco come fare

Roma, al via i rimborsi degli abbonamenti Atac per il lockdown da coronavirus: migliaia di utenti in coda. Boom di registrazioni e di richieste online per ottenere il rimborso dell'abbonamento ai mezzi di trasporto della capitale rimasto inutilizzato durante il blocco a causa del coronavirus o anche la semplice proroga del servizio. A partire da oggi e fino al 30 settembre gli utenti possono accedere al sito della società, compilare un modulo online e allegare la documentazione necessaria. Una novità annunciata dalla stessa Virginia Raggi.

Leggi anche > Bonus Inps, chi sono i cinque deputati: «Tre della Lega, uno è del Sud». Ma non sono gli unici: anche un conduttore tv

«Ecco come richiedere rimborsi abbonamenti Atac per periodo Lockdown - si legge sulla pagina Facebook della sindaca - Una buona notizia per tanti utenti del trasporto pubblico che non hanno potuto utilizzare il proprio abbonamento mensile o annuale a causa delle restrizioni imposte dall'emergenza coronavirus. Per loro infatti da oggi sarà possibile chiedere il rimborso per il periodo del lockdown». 
«Chi ne farà richiesta - continua - potrà ottenere un prolungamento dell'abbonamento oppure per i possessori del mensile cartaceo Metrebus Lazio sarà possibile spendere un voucher per un titolo di viaggio dello stesso valore. La domanda può essere presentata fino al 30 settembre sulla pagina».



Potranno essere agevolati, dunque, sia i possessori di metrebus card annuali sia chi non ha potuto usufruire dei titoli di viaggio mensili. Si potrà così rimandare la data di scadenza dell'abbonamento oppure avere il rimborso tramite un voucher dello stesso valore. Chi non è già registrato sul sito dell'Atac deve provvedere ed è proprio qui che l'accesso sembra complicato. La schermata al primo giorno utile mostra migliaia di persone in coda e un'attesa di più di un'ora.



Durante il lockdown in molti sono rimasti a casa perché impossibilitati a spostarsi per via delle decisioni del governo e della volontà di contenere l'emergenza Covid-19. Da settimane gli abbonati chiedevano all'Atac come fare per ottenere un rimborso anche parziale del servizio inutilizzato ed ecco la risposta. 
COME FARE Se non lo si è già, è necessario registrarsi al sito. Dopo averlo fatto, basta compilare il form con le proprie generalità, dichiarare di non essersi potuti spostare e allegare il documento di identità e la copia del proprio abbonamento fronte retro. Sul sito sono disponibili dei video-tutorial. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 11 Agosto 2020, 21:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA