Medico aggredito al pronto soccorso Sant'Eugenio: l'Asl valuta la denuncia

Roma, medico aggredito al pronto soccorso Sant'Eugenio: l'Asl valuta la denuncia

L'aggressione ieri sera, il paziente prima di aggredire l'ortopedico aveva insultato un'infermiera

Prima ha insultato un'infermiera, poi ha aggredito un medico. È accaduto ieri sera, nel pronto soccorso dell'ospedale Sant'Eugenio, a Roma. Ora il paziente rischia una denuncia.

 

Leggi anche > Roma, medici e infermieri aggrediti al San Giovanni e al Sant'Eugenio

 

La Asl Roma 2, infatti, sta valutando se denunciare il paziente e ha espresso vicinanza al medico aggredito «e a tutto il personale sanitario al quale alcuni utenti non riconoscono la professionalità e la dignità umana». L'Azienda sanitaria locale ha spiegato di valutare la possibilità di azione, anche risarcitoria, in ogni sede, compresa quella penale. Oltre all'aggressione fisica al medico, infatti, il comportamento del paziente ieri ha rallentato la normale attività della sala gessi.

 

«Pur comprendendo il momento particolare che affligge il cittadino che si rivolge a una struttura sanitaria per essere assistito, i medici, gli infermieri e il personale tutto sono lì a disposizione per fornire la migliore assistenza e cura possibile in ogni specifico momento», sottolineano dall'Asl.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 23 Giugno 2022, 19:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA