Scoperto con un passaporto falso confessa: «L'ho comprato per 1.500 euro»

Milano, scoperto con un passaporto falso confessa «L'ho comprato per 1.500 euro»

Inoltre, un terzo straniero, un 25enne marocchino, è stato arrestato per furto aggravato mercoledì

Trovati con documenti falsi. Arrestati in stazione centrale a Milano due stranieri, un algerino di 34 anni e un 38enne iraniano, trovati in possesso di documenti finti. Il primo stava per salire su un treno per Ventimiglia: ad un controllo ha mostrato un passaporto francese risultato segnalato nella banca dati di Interpol, poi risultato falso. Il secondo, un 38enne iraniano, stava invece per partire alla volta di Parigi. Non parlava l'italiano ma ha mostrato, a richiesta degli agenti, un passaporto italiano, intestato a un napoletano. Lui stesso ha confessato di averlo acquistato ad Atene per 1.500 euro. 

 

Leggi anche > Corona denunciato da una donna sposata con figli: «Mi ha ricattato con un video intimo». La difesa: «Una bufala»

 

Inoltre, un terzo straniero, un 25enne marocchino, è stato arrestato per furto aggravato mercoledì. Si era avvicinato ad un viaggiatore in attesa di un treno, ha preso dalla tasca del soprabito il suo telefono cellulare. Ma i poliziotti della polfer, che avevano assistito alla scena, lo hanno bloccato prima che potesse allontanarsi, restituendo il cellulare alla vittima. Il ladro, risultato irregolare in Italia, è stato arrestato per furto aggravato ed anche denunciato per ricettazione: è stato trovato in possesso di un altro telefono rubato.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 28 Aprile 2022, 21:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA