Si chiude l’estate dell’afa record: superati i 30 gradi per 77 giorni

Si chiude l’estate dell’afa record: superati i 30 gradi per 77 giorni

di Simona Romanò

L’estate tropicale di Milano è stata la più lunga e la rovente degli ultimi 19 anni, con 77 giorni oltre i 30 gradi e record delle minime. Ora volge al termine. Addio all’afa, al sole e alle temperature miti - peraltro sopra la media - dei giorni scorsi. Da sabato, infatti, ci sarà un cambio radicale con una vera e propria rottura con la bella stagione: il clima sarà decisamente autunnale, visto che arriveranno la pioggia e il vento freddo.

AFA RECORD. L’estate 2022 è stata per i milanesi una delle più calde di sempre, con una media stagionale di 27,6 gradi. Seconda solo a quella del 2003 quando la media della temperatura ha raggiunto i 28.2 gradi. È quanto rileva la stazione meteorologica di Milano centro, che ha registrato «per quasi tutte le giornate di giugno e luglio temperature molto elevate e superiori alla norma». Il caldo apocalittico soprattutto luglio, con una media di 28.9 gradi. Ciò nonostante è stato anche l’unico mese del 2022 a far registrare un cumulato di pioggia in linea con la media nonostante i 19 giorni non- stop senza precipitazioni.

NOTTI TROPICALI. Le notti sono state insonne, perché sono state molto più alte della norma anche le minime che hanno fatto registrare una media di ben 23.0 gradi: in tutto sono state 80 le sere tropicali. Nel dettaglio, tra l’11 giugno e l’11 agosto si contano 62 nottate da tropici dove i milanesi boccheggiavano.

PREVISIONI. Ora però si attende il brusco calo: da sabato, infatti, arriva la pioggia che potrebbe proseguire fino all’inizio della prossima settimana, con un breve stop domenica. Le massime sono in picchiata (in realtà, da ieri il termometro è iniziato a calare): secondo le previsioni, potrebbero scendere fino a 16, 17 gradi. E le minime non supereranno i 14 gradi. Da giovedì un lieve rialzo in linea con il periodo.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Settembre 2022, 03:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA