Variante Delta, 81 casi registrati in Lombardia. Fontana: «Serve molta attenzione»

Video

La variante Delta in Lombardia è in leggero calo a giugno rispetto a maggio. Sono in tutto 81 i casi da ex 'variante indiana' del Covid finora rilevati in Lombardia, secondo quanto scrive l'ANSA che cita fonti interne alla Regione: due sono stati identificati ad aprile, 70 nel mese di maggio e 9 al 14 giugno. In questo mese di giugno si registra quindi una tendenza in calo rispetto a maggio, ma ancor più significativa è la scarsa percentuale della cosiddetta variante Delta sul totale delle genotipizzazione, che è stata dell'1,20% in maggio e finora dell'1,15% a giugno. 

 

 

Tutti i casi di variante Delta del covid a Milano e in Lombardia «sono monitorati e seguiti, la situazione ad oggi è sotto controllo», ha detto il governatore lombardo Attilio Fontana a margine di una conferenza stampa a Palazzo Pirelli sugli incentivi per la sostituzione delle auto inquinanti. «I casi verificatisi ad aprile sono stati due - ha precisato Fontana - a maggio c’è stato un incremento e a giugno una piccola ma significativa riduzione. Dovremo monitorare costantemente la situazione per vedere che non si verifichino nuovi focolai con questa variante». Quindi ha aggiunto: «Da quello che risulta finora dalle valutazioni scientifiche è una variante sensibile al vaccino, ma ha, sembra, una maggiore diffusibilità. Cercheremo di essere particolarmente attenti».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16 Giugno 2021, 12:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA