Famiglia rischia di annegare: quattro bagnini salvano tutti, uno è finito in ospedale

Anche i genitori e il fratello maggiore si erano tuffati per tentare di soccorrere le bimbe, ma dopo poche bracciate hanno iniziato ad annaspare.

Famiglia rischia di annegare: quattro bagnini salvano tutti, uno è finito in ospedale

Salvataggio in spiaggia. Un'intera famiglia inglese è stata salvata dai bagnini sulle spiagge del nord dell'Abruzzo, tra Alba Adriatica e Villa Rosa. A causa della forte Bora che sta soffiando sulla costa orientale, le acque sono agitate e il rischio di essere trascinati a largo è alto. Ed è quanto successo a due bambine, avvistate dal bagnino dello stabilimento San Remo, Filippo Di Stefano, mentre erano in diffcoltà in acqua.  

Leggi anche > Lancia sassi sull'autostrada A1 a Lodi: bloccato con il taser un egiziano di 22 anni. Venti auto colpite

Dopo aver notato due bambine in difficoltà il soccorritore si è tuffato in acqua. A dargli una mano sono subito arrivati altri tre colleghi – Kristi Andrei Paval, Danilo Di Bonaventura e Alessio Pinna – i quali con il pattino di salvataggio, dopo qualche remata, hanno messo in salvo le due sorelline. Ma nel frattempo, anche i genitori e il fratello maggiore si erano tuffati per tentare di soccorrere le bimbe, ma dopo poche bracciate hanno iniziato ad annaspare.

A quel punto i quattro bagnini hanno dovuto soccorrere anche loro. In questo secondo caso, l'intervento si è rivelato molto più difficoltoso a causa del forte vento che spingeva i tre malcapitati al largo e anche per il loro peso corporeo. Dopo una serie di sforzi, i soccorritori sono riusciti a portare in salvo tutti i componenti della famiglia.

Una dei tre figli è stata portata all'ospedale di Sant'Omero per accertamenti e la sorellina medicata sul posto per alcuni tagli. Anche uno dei bagnini, in difficoltà per lo sforzo fisico profuso,per l'acqua ingerita nei salvataggi e per i tagli per aver sbattuto contro le rocce, è stato portato al pronto soccorso per tutti i controlli del caso e dimesso dopo qualche ora.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 12 Agosto 2022, 14:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA