Incendio a Torino, le fiamme si estendono: tetto crollato sui piani inferiori. Cinque feriti, ipotesi scintille partite da fiamma ossidrica

Video

Un incendio si è sviluppato questa mattina agli ultimi piani di un palazzo che si affaccia su piazza Carlo Felice, nel centro di Torino L'edificio, proprio davanti alla stazione ferroviaria di Porta Nuova, ospitava fino a pochi anni fa un hotel, il Jolly Ligure. Si tratta di abitazioni, comprese le mansarde, considerate di lusso

 

Le fiamme di sarebbero sprigionate dalla copertura dell'edificio nel quale si stavano attualmente svolgendo lavori di ristrutturazione, generando una colonna di fumo nero visibile anche a distanza In particolare, le prime scintille sarebbero partite dalla fiamma ossidrica con cui un fabbro stava lavorando all'installazione di una cassaforte nell'attico realizzato nel palazzo. Il fuoco si sarebbe propagato rapidamente attraverso la coibentazione inserita nell'intercapedine della parete. 

 

Dopo l'intervento di stamattina delle squadre dei Vigili del fuoco, l'incendio che sembrava sotto controllo ha ripreso vigore. La causa sarebbe il cedimento di un solaio che ha propagato verso il basso le fiamme che hanno già distrutto mansarde e attici. Cinque persone hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari, sul posto: si tratta di due agenti di polizia e un operaio, che hanno riportato lievi ustioni ed escoriazioni, e di due condomine, fuori casa quando è scoppiato l'incendio, che hanno accusato leggeri malori.

 

Milano, palazzo incendiato. Sala incontra i residenti: «Subito in hotel, poi disponibilità 80 appartamenti»

 

 

 

 

Traffico bloccato nella zona della stazione: i vigili hanno bloccato la viabilità da corso Marconi a Porta Nuova. 

 

 

In piazza Carlo Felice sono stati evacuati gli alloggi nelle immediate vicinanze dello stabile andato a fuoco, in tutto una decina di persone. L'area è stata transennata. 

 

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Sabato 4 Settembre 2021, 13:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA