Muore a 21 anni dopo un tuffo in piscina davanti agli amici. «I bagnini erano in pausa pranzo». Aperta un'indagine

Probabilmente si è sentito male e quando gli amici l'hanno visto era steso sott'acqua sul fondo della piscina

Muore a 21 anni dopo un tuffo in piscina davanti agli amici. «I bagnini erano in pausa pranzo». Aperta un'indagine

Muore a 21 anni dopo un tuffo in piscina. È successo questo pomeriggio a Riccione, nella piscina del Grand Hotel. Il giovane, di origine senegalese, era in compagnia degli amici e aveva pagato il biglietto per entrare nella piscina, unica zona aperta al pubblico del Grand Hotel, struttura non in uso per quanto riguarda le camere e gli altri servizi.

«Si è tuffato nella pausa pranzo del salvataggio»

I carabinieri di Rimini dovranno indagare sulla presenza o meno del personale del salvataggio a bordo piscina e sulla tempestività del loro intervento. Pare che il giovane si sia tuffato in acqua infatti nell'ora della pausa pranzo del salvataggio. Probabilmente si è sentito male e quando gli amici l'hanno visto era steso sott'acqua sul fondo della piscina. Immediatamente soccorso dal 118 e trasportato in Pronto Soccorso è deceduto in Ospedale. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Riccione che hanno raccolto le testimonianze degli amici per ricostruire la dinamica dei fatti. 

 Nella piscina del Grand Hotel, per gli accertamenti di rito, è intervenuta una pattuglia dei carabinieri. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 15 Luglio 2022, 08:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA