Marco, 22enne down, e i video contro il bullismo: "Non abbiate paura". Ed è già un idolo

Lui si chiama Marco Baruffaldi, è un ragazzo di 22 anni con sindrome di down e i suoi video sono diventati ormai virali su Facebook: un vero e proprio eroe per i ragazzi della sua età, e per gli studenti vittime di bullismo, per i contenuti dei filmati che pubblica, che vengono condivisi da migliaia di persone. Già un anno fa Marco aveva cantato una canzone, Siamo diversi tra noi, per dire stop al bullismo, e il video totalizzò migliaia di visualizzazioni e condivisioni.

Martedì, sul suo profilo Facebook, ha invece postato un altro video, in cui si augura di raggiungere più persone possibili
«per reagire e difendersi contro i bulli. Fin da piccolo sono stato maltrattato brutalmente - racconta - un ragazzino mi picchiava, mi minacciava. E ho subito di peggio da un insegnante di sostegno che mi insultava, mi pestava i piedi e mi seguiva con l’auto per minacciarmi, perché non voleva che dicessi nulla ai miei genitori. E io avevo paura e non ho mai detto niente».
 

«Spero di salvare qualcuno, un bambino o un ragazzo vittima di bullismo e violenza. Mi rivolgo a loro: non arrendetevi mai, parlate con i vostri genitori o con i professori, non fate il loro gioco - conclude - Ancora oggi sono pentito di non aver parlato con i miei quando è successo a me. Era ciò che avrei dovuto fare, ma fui bloccato dalla paura».
Ultimo aggiornamento: 15:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA