Non torna a casa nella notte: i genitori lo trovano in fin di vita nell'auto, Manuel muore poco dopo L'ultima story su Instagram

Manuel Scarafile non torna a casa nella notte: i genitori lo trovano in fin di vita nell'auto

Non vedendolo rientrare quando erano già passate le 5 e non ricevendo risposte al cellulare, i genitori di un ragazzo di 19 anni sono andati a cercarlo trovandolo in condizioni disperate nell'auto finita fuori strada a poca distanza da casa: poi Manuel Scarafile, nonostante il ricovero in ospedale, non ce l'ha fatta ed è morto in ospedale. 
E' accaduto a Borgo Faina, frazione di Ravenna: i genitori hanno chiamato il 118, ma il prodigarsi dell'equipaggio dell'ambulanza e poi dei medici dell'ospedale del capoluogo ravennate non è bastato.



Nel suo profilo Instagram la sua ultima storia: in giro con gli amici ascoltando musica Trap sulla sua Punto (definita la Trap Car) poi finita fuori strada. Sul social è documentata tutta la serata trascorsa tra divertimento, scherzi e risate in un pub. Poi tutti sulla Fiat Punto per tornare a casa e, probabilmente, quando Manuel era rimasto solo nell'auto è avvenuta la tragedia.



Il ragazzo, che stava guidando e si trovava non distante da casa, per cause ancora da chiarire è finito fuori strada nei pressi della frazione di Borgo Faina. A trovare la vettura, intorno alle 5, e a dare l'allarme, sono stati i suoi genitori che, non vedendolo rincasare e non ricevendo risposta al cellulare, hanno deciso di ripercorrere a ritroso la via del ritorno fino a imbattersi nell'auto. Sul posto, oltre a vigili del fuoco e polizia municipale, sono intervenuti gli operatori del 118 che hanno stabilizzato e portato il ragazzo in ospedale. Il giovane però non ce l'ha fatta, è morto poco dopo l'arrivo nella struttura sanitaria.


Domenica 16 Dicembre 2018, 18:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA